A 25 anni dalla scomparsa di Lanfranco Benvenuti noto architetto di San Miniato sono stato incaricato da Sandro Saccuti dell’Associazione Architettura e Territorio Lanfranco Benvenuti di eseguire un reportage sulle sue opere secondo il mio punto di vista.  La fotografia mi ha permesso di ammirare e meditare davanti a tali architetture. Da queste opere spicca l’evidente maestria nell’unire forme ”spigolose” con forme ”curve”, nei sui edifici non si percepisce mai il confine tra l’interno e l’esterno e il materiale come il cemento armato che si mostra spesso faccia a vista . E’ un architettura che ancora oggi possiamo definire moderna. Scrivo questo articolo sia per ricordare Lanfranco Benvenuti e farlo conoscere a chi come me non lo conosceva ma anche per dare un contributo fotografico alla sua figura, fin’ora si trova ben poco materiale digitale su questo grande Architetto di San Miniato.

 

Complesso Cinema Cristallo_Empoli_2014 ( 1973-1977 )

Si tratta di un nuovo edificio che affianca ed ingloba il preesistente cinema Cristallo ormai abbandonato. L’edificio e’ a quattro piani di cui il piano terra ad uso commerciale ed i piani superiori per uffici. Chiaro nella impostazione planimetrica il concetto di maglia strutturale e la gerarchia dei percorsi sia in orizzontale che in verticale, questi ultimi denunciati all’esterno dalle due torri completamente staccate dell’edificio. Interesante e’ il volume tecnico che, collocato sul retro dell’edificio, diventa esso stesso un elemento di architettura. Per la facciata su via Ferrante cemento armato faccia a vista; la facciata su piazza Gramsci e’ invece rivestita con lastre di calcestruzzo.

 

Complesso Cinema Cristallo_Empoli Lanfranco Benvenuti

Complesso Cinema Cristallo_Empoli_2014 ( 1973-1977 ) Lanfranco Benvenuti

Complesso Cinema Cristallo_Empoli

Complesso Cinema Cristallo_Empoli_2014 ( 1973-1977 )

Complesso Cinema Cristallo_Empoli

Complesso Cinema Cristallo_Empoli_2014 ( 1973-1977 )

Casa Rigatti_Fucecchio_2014 ( 1974-1979 )

Questo progetto approfondisce un tema progettuale gia’ sviluppato in precedenti lavori, che acquista in questo caso organicita’ e maturita’ piu’ complete. Lo studio dell’ambiente ha portato alla realizzazione di due linguaggi progettuali completamente opposti: uno rappresentato dai due lati del triangolo, che, ricchi di intensita’ espressiva nel rigido e  lineare sviluppo della superficie architettonica, costituiscono una barriera rispetto alla periferia circostante, l’altro verso la piazza piu’ ricco di virtuosismi, che acquista efficacia in quanto originato dal rigore del primo. All’interno tutta la composizione ruota intorno all’elemento predominante della rampa a spirale che collega gli spazi del piano terra con il piano superiore. Equilibrata e suggestiva e’ l’intersezione tra la rampa, lo spazio d’ingresso e la nicchia del soggiorno; al primo piano la lama di luce proveniente dal soffitto e la rampa a spirale, sottolineano il gioco dei volumi tra il soggiorno ed il disimpegno della zona notte, tra i quali si inserisce come una cerniera la scala a chiocciola. Il calcestruzzo bianco martellinato usato come struttura e tamponamento e’ l’elemento predominante che risponde con efficacia alla forza ed allo spirito dell’idea architettonica; altri materiali complementari il cotto, il ferro, l’alluminio ed il vetro.

Casa Rigatti_Fucecchio_2014 ( 1974-1979 )

Casa Rigatti_Fucecchio_2014 ( 1974-1979 )

Casa Rigatti_Fucecchio_2014 ( 1974-1979 )

Casa Rigatti_Fucecchio_2014 ( 1974-1979 )

Casa Rigatti_Fucecchio_2014 ( 1974-1979 )

Casa Rigatti_Fucecchio_2014 ( 1974-1979 )

Casa Rigatti_Fucecchio_2014 ( 1974-1979 )

Casa Rigatti_Fucecchio_2014 ( 1974-1979 )

Casa Rigatti_Fucecchio_2014 ( 1974-1979 )

Casa Rigatti_Fucecchio_2014 ( 1974-1979 )

Cassa di Risparmio di San Miniato_Fucecchio_2014 ( 1984-1987 )

L’edificio è situato a nord-ovest del centro di Fucecchio, sul viale Buozzi, in una zona prevalentemente residenziale e commerciale. Il progetto consiste nella trasformazione e ristrutturazione di un edificio costruito negli anni ’60, adibito a ristorante e albergo, da destinare alla nuova filiale della C.R.S.M. Il fabbricato originario si presentava privo di qualsiasi valore formale e di caratteristiche apprezzabili. L’intervento di ristrutturazione propone una ridefinizione globale dei volumi per produrre un immagine caratterizzata nelle forme e nei colori e attuata attraverso l’uso di volumi elementari fortemente compatti. Il nuovo edificio presenta una parte inferiore a sviluppo prevalentemente orizzontale, formata un’alternarsi di lame di cemento e di finestrature e da una parte superiore costituita da un corpo di fabbrica di superfici ridotte a preminente sviluppo verticale sottolineato dalla presenza di nastri sporgenti di finestre. Il rivestimento in pannelli di “glasal” di color grigio, inchiodati alla facciata originaria, interrotti da un ricorso orizzontale di colore rosso arancio, conferiscono all’insieme una caratteristica meccanica che richiama alla mente l’immagine della vecchia calcolatrice.La costruzione acquista così una notevole forza espressiva, e si inserisce nel contesto urbano circostante con effetto di grande suggestione. All’interno la ricerca formale del progetto coesiste e dialoga con la struttura preesistente senza per questo perdere di efficacia, ma al contrario trovando una propria precisa caratterizzazione nelle opere di finitura. Il calcestruzzo usato come struttura portante, come tamponamento sono elementi architettonici caratterizzanti l’ingresso alla banca. Lastre in glasal di rivestimento delle pareti esterne rispondono con efficacia alla bozza dell’idea architettonica. Altri materiali complementari usati, sono l’alluminio verniciato, il ferro, il gres porcellanato ed il granito rigenerato per le pavimentazioni ed il marmo bianco di Carrara “C” per le scale interne.

Cassa di Risparmio di San Miniato_Fucecchio_2014 ( 1984-1987 )

Cassa di Risparmio di San Miniato_Fucecchio_2014 ( 1984-1987 )

Cassa di Risparmio di San Miniato_Fucecchio_2014 ( 1984-1987 )

Cassa di Risparmio di San Miniato_Fucecchio_2014 ( 1984-1987 )

Cassa di Risparmio di San Miniato_Fucecchio_2014 ( 1984-1987 )

Cassa di Risparmio di San Miniato_Fucecchio_2014 ( 1984-1987 )

Cassa di Risparmio di San Miniato_Fucecchio_2014 ( 1984-1987 )

Cassa di Risparmio di San Miniato_Fucecchio_2014 ( 1984-1987 )

Casa Pretelli_Vitolini-Vinci_2014 ( 1985-1988 )

Casa Pretelli sviluppa e porta alle estreme conseguenze il motivo caro a Benvenuti del tetto come struttura a se’ stante, riparo e copertura al guscio dell’abitazione che sta al di sotto e che puo’ essere plasmato e disegnato con una maggiore flessibilita’ una volta che non ha piu’ l’obbligo formale che gli delimita il tetto. Quattro grandi colonne reggono una copertura con struttura lamellare di legno. Al di sotto, svincolata da questa, l’abitazione che segue un suo disegno e fuoriesce in alcune parti anche dalla copertura. L’accostamento dei materiali usati, la pietra rosa, il ferro, il legno, il vetro in una forma appuntita formano un insieme compatto. All’interno si ritrovano materiali tradizionali come cotto e pietra, e la forma avvolgente del camino viene portata all’esterno con due canne fumarie che ne rafforzano la verticalita’.

Casa Pretelli_Vitolini-Vinci_2014 ( 1985-1988 )

Casa Pretelli_Vitolini-Vinci_2014 ( 1985-1988 )

Casa Pretelli_Vitolini-Vinci_2014 ( 1985-1988 )

Casa Pretelli_Vitolini-Vinci_2014 ( 1985-1988 )

Casa Pretelli_Vitolini-Vinci_2014 ( 1985-1988 )

Casa Pretelli_Vitolini-Vinci_2014 ( 1985-1988 )

Casa Alassio Giuntoli _ Santa Croce Sull’Arno_2014 ( 1989 )

Il fulcro del complesso è la scala che unisce i due corpi, dando origine ad un sistema ricco di spazi esterni più o meno protetti e sentiti come prosecuzione dello spazio interno. L’impianto geometrico, complesso, è arricchito da due maglie sovrapposte, quella più chiara e rigida della copertura, quella più minuta dei corpi sottostanti. Il complesso si appoggia al segno generatore forte del muro tergale che lo percorre in tutta la sua lunghezza, quasi una sorta di sfondo, di sipario che chiude l’edificio verso le parti meno godibili dell’intorno: un limite. Gli spazi interni richiamano continuamente la necessità di aprirsi verso l’esterno, di fondersi con piccoli spazi esterni protetti, passando dal dentro al fuori con gradualità e ricca articolazione spaziale.
I materiali, cemento armato gettato in opera, mattoni, rivestimenti con lastre di pietra, struttura lignea lamellare e rame, ed il disegno delle facciate confermano la dicotomia tra l’elemento rigido della copertura e quelli più articolati sottostanti, sia per l’uso di materiali diversificati che per il posizionamento di “tagli” all’accostamento tra i volumi residenziali ed il muro tergale che aumentano la chiarezza e la leggibilità.

Alassio Giuntoli_Lanfranco Benvenuti

Casa Alassio Giuntoli _ Santa Croce Sull’Arno_2014 ( 1989 )

Alassio Giuntoli_Lanfranco Benvenuti

Casa Alassio Giuntoli _ Santa Croce Sull’Arno_2014 ( 1989 )

Alassio Giuntoli _ Lanfranco Benvenuti

Casa Alassio Giuntoli _ Santa Croce Sull’Arno_2014 ( 1989 )

Alassio Giuntoli_Lanfranco Bevenuti

Casa Alassio Giuntoli _ Santa Croce Sull’Arno_2014 ( 1989 )

 

Centro frigorifero Ducapelli_San Donato_2014

Centro frigorifero Ducapelli_San Donato

Centro frigorifero Ducapelli_San Donato

Centro frigorifero Ducapelli_San Donato

Centro frigorifero Ducapelli_San Donato

Centro frigorifero Ducapelli_San Donato

Centro frigorifero Ducapelli_San Donato

Centro frigorifero Ducapelli_San Donato

Centro frigorifero Ducapelli_San Donato

 

Appartamenti di Via Bartolini_Empoli_2014 ( 1976-1979 )

 

Appartamenti di Via Bartolini_Empoli_2014 ( 1976-1979 )

Appartamenti di Via Bartolini_Empoli_2014 ( 1976-1979 )

Casa Marianelli_Ponte a Egola_2014 ( 1977-1978 )

 Casa Marianelli_Ponte a Egola_2014 ( 1977-1978 )

Casa Marianelli_Ponte a Egola_2014 ( 1977-1978 )

 Casa Marianelli_Ponte a Egola_2014 ( 1977-1978 )

Casa Marianelli_Ponte a Egola_2014 ( 1977-1978 )

 Casa Marianelli_Ponte a Egola_2014 ( 1977-1978 )

Casa Marianelli_Ponte a Egola_2014 ( 1977-1978 )

 Casa Marianelli_Ponte a Egola_2014 ( 1977-1978 )

Casa Marianelli_Ponte a Egola_2014 ( 1977-1978 )

 Casa Marianelli_Ponte a Egola_2014 ( 1977-1978 )

Casa Marianelli_Ponte a Egola_2014 ( 1977-1978 )

 Casa Marianelli_Ponte a Egola_2014 ( 1977-1978 )

Casa Marianelli_Ponte a Egola_2014 ( 1977-1978 )

 Casa Marianelli_Ponte a Egola_2014 ( 1977-1978 )

Casa Marianelli_Ponte a Egola_2014 ( 1977-1978 )

Casa_Petralli_San Miniato_2014 ( ? )

Casa_Petralli_San Miniato_2014

Casa_Petralli_San Miniato_2014

Casa_Petralli_San Miniato_2014

Casa_Petralli_San Miniato_2014

Casa_Petralli_San Miniato_2014

Casa_Petralli_San Miniato_2014

Casa_Petralli_San Miniato_2014

Casa_Petralli_San Miniato_2014

Casa_Petralli_San Miniato_2014

Casa_Petralli_San Miniato_2014

Casa_Petralli_San Miniato_2014

Casa_Petralli_San Miniato_2014

Casa_Petralli_San Miniato_2014

Casa_Petralli_San Miniato_2014

 

Fonte descrizione tecnica alle opere da www.marcobaldacci.com